Campi


Il M.I.R.-M.N. del Piemonte e della Valle d’Aosta, in collaborazione con altri gruppi e
comunità, ha organizzato alcuni campi per l’estate 2007 con lo scopo di diffondere la nonviolenza
praticandola. è ormai dal 1987 che i campi sono organizzati, riprendendo un’iniziativa di Lanza
del Vasto. I campi estivi, che sono occasione di condivisione e di formazione, hanno l’intento
di stimolare la curiosità per la nonviolenza e sono rivolti a coloro che hanno già maturato un
primo orientamento in tal senso e intendono confrontarsi con altri. Ai partecipanti si chiede
la disposizione a servire e a imparare da comunità, famiglie e singoli praticando la semplicità
volontaria. Qui di seguito elenchiamo alcuni componenti fondamentali dei campi.
Lavoro manuale, un aiuto concreto alle realtà che ci ospitano e al tempo stesso è scoperta della
bellezza del lavoro condiviso. Nella nostra società il lavoro manuale è svilito e subordinato a quello
mentale. Noi invece vogliamo valorizzare un tipo di lavoro naturale e umano, che non ci renda
dipendenti da un consumo sfrenato di energia.
Formazione culturale attraverso letture, scambi di opinione, relazioni e spirituale attraverso la
riflessione personale, la meditazione, il silenzio, la contemplazione.
Sobrietà è uno stile di vita che poggia su quattro imperativi che iniziano con la lettera R. Il
primo è Ridurre ossia badare all’essenziale. Il secondo è Recuperare ossia riciclare tutto ciò che
può essere riutilizzato. Il terzo è Riparare ossia non gettare gli oggetti al primo danno.Ma alla
base di tutto ciò c’è un quarto imperattivo: Rispettare. Solo sviluppando un profondo rispetto
per il lavoro altrui, impareremo a trattare bene le cose che ci rendono possibile la vita e sapremo
garantire a tutti il soddisfacimento dei bisogni fondamentali.
Convivialità. I campi sono autogestiti nelle loro esigenze primarie: pulizia e cucina. Poi c’è il
momento della festa per celebrare la nostra unità attraverso canti, musiche e danze, per ringraziare
chi in tempi lontani o vicini di quei canti, danze e musiche ci ha fatto dono, per dire la nostra
appartenenza a una cultura (che è condizione per essere aperti e curiosi verso le altre), per dire
grazie a Dio del dono della vita, per stare insieme in letizia. Lavorare e festeggiare insieme sono
elementi che ci uniscono.
I campi iniziano la sera della domenica (è bene esserci tutti per la cena), e ogni giornata sarà
indicativamente così strutturata:
– mattino: lavoro manuale;
– pomeriggio: incontri e riflessioni inerenti il tema del campo;
– sera: giochi, canti, danze e chiacchiere insieme.
Il sabato sera si organizza la festa di fine campo.
In ogni campo verso metà settimana ci sarà una gita per visitare i luoghi che ci ospitano. All’interno
della giornata è previsto un momento di vita interiore, che verrà definito con i partecipanti e che
potrà assumere varie forme: letture, silenzio e preghiere. L’alimentazione è vegetariana, come
scelta di compassione, giustizia e salute. L’età minima per i partecipanti ai campi è di 18 anni,
salvo specifiche indicazioni. In alcuni campi sarà possibile la partecipazione di famiglie.
Alcune indicazioni, se decidi di partecipare:
1 – Mettiti in contatto con chi coordina il campo che hai prescelto per essere certo che vi siano
ancora posti disponibili; poi invia una lettera di presentazione con le seguenti informazioni: nome
e cognome, indirizzo, recapito telefonico, indirizzo di posta elettronica, età, campo a cui desideri
partecipare, motivo per cui ti interessa, che cosa ti aspetti, quali sono i tuoi interessi. Firma. Se non
riesci a parlare con il coordinatore, contatta il Centro Studi Domenico Sereno Regis di Torino.
2 – Invia una quota di iscrizione di 35 euro, comprensivi della quota assicurativa, utilizzando
il c.c.p. n. 20192100 intestato a: Movimento Nonviolento, via Venaria 85/8, 10148 Torino,
specificando sul bollettino “Iscrizione al campo estivo di …”. Se desideri partecipare a più di un campo,
dovrai versare 28 euro per ogni altro campo. La fotocopia del bollettino di versamento è da inviare al
coordinatore insieme alla lettera di cui sopra. Ricevuta la tua iscrizione con il versamento, il coordinatore
ti invierà le informazioni utili per partecipare al campo.
M.I.R-. M.N. Piemonte e Valle d’Aosta
Campi estivi 2007
3 – Durante il campo ti sarà chiesta una quota di 85 euro per il vitto, l’alloggio e il rimborso
spese per i relatori che interverranno. Poiché la quota indicata non deve essere motivo di esclusione
per nessuno, chi avesse difficoltà economiche di qualunque tipo è pregato di parlarne con i
coordinatori al momento dell’iscrizione.
Per ulteriori informazioni rivolgiti al coordinatore – che non è un esperto o una esperta, ma una
persona come te in ricerca sulla via della nonviolenza.
Le iscrizioni saranno chiuse quindici giorni prima dell’inizio di ogni campo.
Gruppo di servizio regionale campi estivi
Movimento Internazionale della Riconciliazione – Movimento Nonviolento
Centro Studi Sereno Regis – via Garibaldi 13, 10122 Torino
Tel. 011-532824 – Fax 011-5158000
mir-mn@cssr-pas.org – www.cssr-pas.org/sezione.php?id_sezione=8

SCARICA IL LIBRETTO DEI CAMPI: http://www.cssr-pas.org/salva_allegato.php?id=777

Annunci