Ottobre 2015


10.ottobre

CalendarioGennaio | Febbraio | Marzo | Aprile | Maggio | Giugno | Luglio | Agosto | Settembre | Ottobre | Novembre | Dicembre

 

Occupy Wall Steet 

 

Occupy Wall Street, «occupiamo Wall Street», è un movimento di contestazione pacifica, nato il 17 settembre 2011 per denunciare gli abusi del capitalismo finanziario, che si è concretizzato in una serie di dimostrazioni nella città di New York presso Zuccotti Park. Il nome del movimento assume Wall Street quale obiettivo simbolico, in quanto sede della Borsa di New York ed epicentro della finanza mondiale. I partecipanti alla dimostrazione manifestano principalmente contro l’iniquità economica e sociale sviluppatasi a seguito della crisi economica mondiale, ispirandosi alle sommosse della primavera araba, in particolare alle proteste tunisine. Dimostrazioni simili si sono svolte in altre 70 città degli Stati Uniti e di seguito anche in Canada, Australia, Regno Unito a Londra e in Italia.

Lo slogan OWS, “Noi siamo il 99%”, si riferisce alla disparità di reddito e distribuzione della ricchezza negli Stati Uniti tra l’1% più ricco e il resto della popolazione. Per raggiungere i loro obiettivi, i manifestanti hanno agito su decisioni ottenute per maggioranza di consenso nell’ambito di assemblee generali. Successivamente i manifestanti hanno rivolto la loro attenzione alle banche, occupando sedi aziendali, consigli di amministrazione, case pignorate, e campus universitari. Tra le richieste di OWS la riduzione dell’influenza delle corporazioni sulla politica, la distribuzione più equilibrata del reddito, nuovi e migliori posti di lavoro, la riforma bancaria, l’adozione di misure che agevolino per gli studenti indebitati. Nicholas Kristof del New York Times ha osservato: “contro gli allarmisti che sostengono che il movimento è una ‘mafia’ che cerca di rovesciare il capitalismo, al contrario, qui si evidenzia la necessità di ripristinare principi capitalisti base di uguaglianza come responsabilità dei governi”.

 

youtube-logo

 

OWS 

 

 

 

 

99perc

 

 

 

 

 

 

 

m-more

 

 

 

 

 

 

 weblinkWhy Occupy Wall Street Is So Hard to Understand The Atlantic

Hacia una revolución mundial no violenta