40 associazioni pacifiste siciliane fanno appello per la riproposizione del DDL 501 su Cultura di Pace già presentato nella scorsa legislatura


Le associazioni pacifiste siciliane fanno appello per la riproposizione

del DDL 501 su Cultura di Pace già presentato nella scorsa legislatura

SICILIA PER LA PACE

Promozione della cultura della Pace e della nonviolenza mediante iniziative culturali, di ricerca, di educazione, di cooperazione e di informazione che tendano a fare della Sicilia una terra di Pace.

È questo il cuore del disegno di legge che mira a dare anche alla Sicilia, analogamente ad altre regioni d’Italia, una sua legge in favore di una cultura di Pace e dell’Educazione alla Nonviolenza, con l’auspicio che essa possa liberarsi dalla presenza di installazioni militari aggressive, realizzando il suo ruolo di ponte per un Mediterraneo di Pace libero da armi di distruzione di massa.

Un Mediterraneo libero da frontiere, dove la libertà di circolazione delle persone non sia ostacolata in alcun modo.

Il disegno di legge è un iniziativa di un cartello di associazioni che operano da anni nel settore della cooperazione e della Nonviolenza, mira a favorire iniziative che dibattano tematiche su conflitti dimenticati, sulla relazione tra Pace, giustizia ed ambiente, su temi ecumenici e interconfessionali.

Per il conseguimento di questi obiettivi la Regione dovrebbe assumere iniziative dirette e favorire interventi di enti locali, organismi associativi, istituzioni culturali, gruppi di volontariato e di cooperazione internazionale presenti in Sicilia.

È importante che anche la Sicilia abbia finalmente una legge che la renda terra di Pace, valore che si sostanzia attraverso la smilitarizzazione dei territori, l’attenzione ai conflitti dimenticati, l’attenzione agli ultimi, la sensibilizzazione verso stili di vita caratterizzati dalla sostenibilità sociale ed economica.

GIORNATA DELLA PACE

Il progetto di legge individua nel 2 ottobre di ogni anno (Giornata internazionale della Nonviolenza, proclamata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite) la Giornata della Pace e nonviolenza e dei diritti umani nella Sicilia.

La Pace va intesa come bene comune da tutelare e diffondere. Un tema profondamente attuale in una Sicilia assediata da zone militarizzate che sta lottando contro l’ennesimo strumento di guerra: il Muos.

SICILIA TERRA DI PACE

Il Comitato per la Nonviolenza, la Pace, i Diritti Umani: un cartello di associazioni ed ONG, promuove anche in Sicilia una “Legge per una Cultura di Pace” per la promozione della Ricerca e dell’Educazione alla Pace ed alla Nonviolenza e per la promozione di Ambasciate di Pace e interventi di Peace Building nel Mediterraneo.

Le associazioni costituendosi in comitato si riservano di anticipare dal basso i contenuti del ddl.

le seguenti associazioni e ONG hanno sottoscritto l’appello per la legge su cultura di Pace :le seguenti associazioni e ONG hanno sottoscritto l’appello per la legge su cultura di Pace :

Consulta per la Pace, la Nonviolenza, i Diritti Umani, Il Disarmo presso il Comune di Palermo, Movimento Internazionale della Riconciliazione (MIR), ARCI Sicilia,ACLI Palermo, ACLI Messina, Erripa “Achille Grandi”, MCL Palermo, APS Le Balate, Palermo, Human Right Youth Organization (HRYO), Accademia Psicologia Applicata (APA Centro Internazionale per la Promozione dell’ Educazione e dello Sviluppo (Ceipes), ROMpiamo i pregiudizi, PalermoArcigay Palermo, articolo tre, Ass. Pro.Vi.De –Regina della Pace onlus, Forum Siciliano per l’Acqua Pubblica e per i Beni Comuni, Associazione InOltrArti; Welcoming Europe Sicilia, Mediterranean Hope, Informa Giovani Palermo, Emmaus Palermo, Servizio Civile Internazionale Scilia, Italian Peace Research Institute IPRI – CCP, Comitato pace e convivenza “Danilo Dolci” , Stonewall glbt, Coraggiosi, Mondo Senza Guerre e senza Violenza-Biodiversità, Movi Sicilia, circolo etneo “Teresa Mattei”, Zero Waste Sicilia, NPS Sicilia.

Aderiscono sin dal 2013:

Volontariato Internazionale per lo Sviluppo (VIS), Apriti Cuore, Servizio Cristiano, , Democrazia in Movimento, Rete Lilliput Isola , , Associazione teatrale Spazio Aperto, Coop. Empedocle, Artemisia, ass. Estelas, Rivista Segno, Aleimar

Consulta per la Pace, la Nonviolenza, i Diritti Umani, Il Disarmo presso il Comune di Palermo, Movimento Internazionale della Riconciliazione (MIR), ARCI Sicilia,ACLI Palermo, Erripa “Achille Grandi”, MCL Palermo, APS Le Balate, Palermo, Human Right Youth Organization (HRYO), Accademia Psicologia Applicata (APA Centro Internazionale per la Promozione dell’ Educazione e dello Sviluppo (Ceipes), ROMpiamo i pregiudizi, PalermoArcigay Palermo, articolo tre, Ass. Pro.Vi.De –Regina della Pace onlus, Forum Siciliano per l’Acqua Pubblica e per i Beni Comuni, Associazione InOltrArti; Welcoming Europe Sicilia, Mediterranean Hope, Informa Giovani Palermo, Emmaus Palermo, Servizio Civile Internazionale Scilia, Italian Peace Research Institute IPRI – CCP, Comitato pace e convivenza “Danilo Dolci” , Stonewall glbt, Coraggiosi, Mondo Senza Guerre e senza Violenza-Biodiversità, Movi Sicilia, circolo etneo “Teresa Mattei”, Zero Waste Sicilia, NPS Sicilia.

Aderiscono sin dal 2013:

Volontariato Internazionale per lo Sviluppo (VIS), Apriti Cuore, Servizio Cristiano, , Democrazia in Movimento, Rete Lilliput Isola , , Associazione teatrale Spazio Aperto, Coop. Empedocle, Artemisia, ass. Estelas, Rivista Segno, Aleimar

Annunci